Come condannare correttamente la punta del saldatore

A volte artigiani fatti in casa si chiedono perché un saldatore elettrico funzioni male, anche se recentemente acquistato. Questo è spesso spiegato dal fatto che il suo pungiglione brucia durante l'operazione, essendo coperto da uno strato di fuliggine, e la lega di saldatura non vuole aderire ad essa. Molti, ovviamente, sanno che è necessario rimuovere la fuliggine e mordere la punta del saldatore, ma non seguire tutte le regole del lavoro. Non sempre tiene conto delle caratteristiche dei saldatori di vari disegni.

Stazione di saldatura

È sicuro e conveniente lavorare con una stazione di saldatura a causa della regolazione fine della temperatura operativa.

Per un lavoro di qualità, sono necessari i seguenti strumenti, strumenti e aiuti:

  • saldatore elettrico con supporto;
  • file, carta vetrata;
  • coltello da ufficio;
  • pinze;
  • frizioni;
  • saldatura;
  • flusso;
  • pezzi di vecchio asciugamano di spugna;
  • spugna di schiuma;
  • glicerolo.

Specificità degli apparecchi elettrici domestici

Disegno del saldatoio

Foto 1. Il design del saldatore.

Il saldatore scelto dovrebbe corrispondere alla natura del lavoro da eseguire. Non è un caso che differiscano nel loro potere. Un dispositivo debole non sarà in grado di riscaldare abbastanza aree di saldatura, e un troppo potente si surriscalderà e brucerà il metallo.

Il principio di scegliere il giusto saldatore elettrico è questo: più le parti sono voluminose da utilizzare, più potente è il dispositivo.

Così, l'installazione di piccoli circuiti elettronici realizzati con saldatori da 4 a 18 watt. Per lavorare con circuiti stampati, la loro potenza varia da 25 a 60 watt. E le parti di grandi dimensioni, il corpo o il telaio devono essere saldati solo con apparecchi elettrici da 50 a 120 watt.

Punta per la rifinitura

Punta per la rifinitura.

Nei comuni saldatori domestici (vedi foto 1), la temperatura a cui viene riscaldata la puntura non è regolata e può raggiungere + 450 ° C. Una temperatura così elevata spesso non solo non è necessaria, ma anche dannosa. La colonia commovente assomiglia ad un'eruzione vulcanica. La saldatura è di scarsa qualità e il corpo dell'elettrodomestico, che si usura rapidamente, non funziona.

Per le normali necessità domestiche, ovviamente, un semplice saldatore economico è abbastanza adatto. Ed è meglio acquisire le prime abilità di saldatura, iniziando con tale dispositivo. Ma se si deve eseguire un buon lavoro, allora ha senso acquistare una cosiddetta stazione di saldatura.

Torna al sommario

Vantaggi della stazione di saldatura

Il suo design prevede un termostato, attraverso il quale è possibile impostare la temperatura desiderata del pungiglione. È alimentato da un mini-trasformatore compatto, che fornisce una bassa tensione da 12 a 36 V, quindi è molto più sicuro lavorare con una stazione di saldatura. Inoltre, a causa dell'isolamento galvanico, nessun elettromagnete di rete penetra nei componenti elettronici saldati, ad esempio tipi di diodi particolarmente sensibili a questi.

Schemi di regolatori di temperatura & quot; puntini & quot; saldatore

Schemi di controllo della temperatura della punta di saldatura.

Inoltre, una punta di rame rosso-rossastro viene utilizzata nei saldatori domestici. Il rame ha un'eccellente conducibilità termica, ma ha un grosso inconveniente: dal contatto con l'aria, viene ossidato estremamente rapidamente. E un film molto sottile di ossido di rame sulla puntura, in modo da respingere lo stagno o le sue leghe.

Il problema è che i flussi - mezzi per rimuovere i film sulle superfici delle parti saldate - corrodono non solo gli ossidi, ma anche il rame stesso. Inoltre, è gradualmente sciolto saldature. E col passare del tempo, il corpo funzionante del saldatore non lo trova: è completamente nelle scanalature, nelle irregolarità. A causa loro, il pungiglione di tanto in tanto devi affilare. Quando si utilizza la colofonia - a volte settimanale e utilizzando il flusso senza colofonia - quasi un'ora dopo.

In Giappone, Cina, Stati Uniti e altri paesi, questa carenza è stata eliminata da tempo rilasciando punture a prova di fuoco e di lunga durata. Possono essere immediatamente distinti dal colore bianco brillante. Questo colore dà loro un sottile strato protettivo di nichel, ma la base del pungiglione è sempre dello stesso rame.

Punta di saldatura per saldatura

Punta per saldatura a saldare.

Quando si lavora con tale punta, la saldatura non rotola su di essa, ma va esattamente al punto di saldatura. Maneggiare la stazione di saldatura dovrebbe essere molto attento, senza fare uno sforzo fisico grossolano. In caso contrario, si può facilmente danneggiare la protezione in nickel della puntura, e a causa delle aree di rame esposte diventerà presto inutilizzabile.

Le stazioni di saldatura Hakko, Pace, Ersa, Weller, Antex, Adcola e Ungar si distinguono per un rivestimento più spesso e durano molto più a lungo, ma sono molto più costose dei prodotti cinesi. La punta della serie Goot (Giappone) ha una forza speciale, il cui nucleo in rame è ricoperto da un doppio strato spesso: prima, acciaio e poi alluminio. Ma anche una simile "eterna" puntura non può essere lasciata senza protezione - deve essere sotto un sottile strato di saldatura.

Torna al sommario

Le regole della stagnatura del nucleo di rame

Affilatura delle forme delle punte di saldatura più comuni di una serie unificata

Forme che affilano le punte di saldatura più comuni di una serie unificata.

Quindi, per poter saldare i pezzi in modo qualitativo e rapido, dovresti imbrogliare la punta del saldatore (vedi video). Prima di tutto, la punta di un nuovo dispositivo o di uno già in funzione dovrebbe essere pulita con un file e una carta vetrata ad alta lucentezza. E completamente - e la sua parte aperta, e si trova nel corpo del saldatore. A proposito, è auspicabile lubrificare la parte interna del pungiglione con grasso termico - migliora la conduttività termica e facilita la successiva estrazione della punta.

Quindi il saldatore viene riscaldato, controllando periodicamente lo stato di colofonia con una punta. In un contenitore con colofonia fusa mettere un piccolo pezzo di lega. Quindi abbassano rapidamente la puntura pulita e la puliscono con un panno umido, ponendolo sotto un pezzo di lega.

In questo caso, la colofonia liquida pulisce il nucleo dall'ossido di rame e la lega di fusione lo stagna immediatamente. Non è necessario salvare la colofonia - se non ce n'è abbastanza, la lega di saldatura sarà distribuita in modo non uniforme sulla superficie della punta, nei tubercoli. E devi assicurarti che il suo strato sia uniforme.

Quindi rimane solo per rimuovere rapidamente il rivestimento in eccesso, pulendo il pungiglione con un asciugamano bagnato.

E d'ora in poi è necessario assicurarsi che non si riscaldi sopra i + 300 ° C, altrimenti il ​​nucleo si ossiderà di nuovo e tutte le opere saranno inutili.

Alcuni artigiani variano la temperatura collegando un dimmer al saldatore, che controlla la potenza dell'illuminazione della stanza.

Per colpire il pungiglione del dispositivo, esperti artigiani usano la saldatura del marchio POS-40 (con il 40% di stagno) sotto forma di spesse barre, che di solito vengono appiattite prima del lavoro. La saldatura POS-61 è meno desiderabile: si scioglie più facilmente, quindi il suo strato sul nucleo si brucia molto più velocemente. È più comodo mettere la saldatura sulla puntura con un secondo saldatore più potente.

Torna al sommario

Le regole per la stagnatura del nucleo incombusto

Con una tale puntura dovresti essere trattato con cura speciale. Se la punta di rame può essere pulita con un file, carta vetrata, non può mai essere fatto con non combustibile. Può essere pulito solo con un pezzo di spugna bagnata, o meglio ancora, con una spugna speciale o con una spugna di schiuma bagnata con cui le massaie lavano i piatti. Se è bagnato con glicerina, non si asciugherà a lungo.

Foto 2. È richiesto il Solins TTC-20 per

Foto 2. La preparazione di Solins TTC-20 è necessaria per la stagnatura di nuclei vecchi e male bruciati.

C'è anche un detergente speciale della punta ignifuga, che è un groviglio di schegge di ottone. Di volta in volta la puntura viene inserita in un tale groviglio, rimangono ossidi, eccesso di saldatura. Vengono rimossi dal pulitore invertito toccando leggermente il tavolo.

Il grado di riscaldamento della punta può essere giudicato dalla qualità della saldatura. Se la temperatura della puntura è ottimale, ha un aspetto brillante e contorni lisci e chiari. Quando il saldatore si surriscalda, la saldatura si diffonde sul pezzo e la saldatura non funziona. Se il dispositivo, al contrario, non è sufficientemente riscaldato, allora la saldatura ha un aspetto opaco, vodozdrevatny, e la sua forza è estremamente bassa.

Infine, c'è un'altra opzione: il farmaco Solins TTC-20 (vedi foto 2). È inteso per la stagnatura di vecchi nuclei abbastanza bruciati, che non possono essere puliti con spugne o flussi speciali con saldature. La composizione di questo strumento include fosforo di ammonio, stagno sotto forma di polvere più piccola e ingredienti leganti.

Il saldatore viene riscaldato a circa + 300 + 350 ° C, la puntura viene immersa in questa preparazione con un'inclinazione di circa 45 ° e gradualmente ruotata. La composizione inizia a sciogliersi, allo stesso tempo pulendo e servendo il nucleo. Dopo di ciò, lo stagno in eccesso, insieme con le scorie, viene rimosso con una spugna bagnata. Se il risultato desiderato non viene raggiunto la prima volta, la procedura viene ripetuta. Solins TTC-20 è uno strumento semplice ma efficace, quando si lavora con esso non vengono emessi fumi nocivi, inoltre aumenta la durata del saldatore.

Aggiungi un commento