Come saldare il rame a casa

È preferibile brasare il rame a casa piuttosto che cucinare, poiché il processo è più facile e veloce, inoltre, non è necessario acquistare o noleggiare attrezzature costose. I composti realizzati secondo tutte le regole sono durevoli e affidabili, pur mantenendo la loro resistenza a vari tipi di carichi, sia termici che meccanici.

Saldatura del tubo di rame

I tubi di rame hanno proprietà anti-corrosione che li proteggono dagli effetti dannosi della ruggine.

Per saldare i tubi di rame con le tue mani, avrai bisogno dei seguenti materiali e strumenti:

  • tagliatubi;
  • skimmer piatti;
  • espansore per tubi;
  • spazzole d'acciaio;
  • spazzola d'acciaio;
  • saldatura;
  • bruciatore / asciugacapelli.

Processo e tecnologia di saldatura dei tubi

Per prima cosa è necessario utilizzare un tagliatubi per tagliare il pezzo di tubo necessario. Al momento del taglio è necessario passare con un pennello per rimuovere tutte le asperità e le sbavature, con lo stesso scopo la superficie interna viene lavorata con l'aiuto di un pennello.

Utensili per saldatura tubi in rame

Strumenti per la saldatura di tubi di rame.

Con l'aiuto di un espansore per tubi, un'altra sezione di tubo viene espansa fino al diametro richiesto, poiché i componenti della tubazione devono avere un piccolo spazio quando entrano l'uno nell'altro. Il bordo della parte espansa del tubo è anche spazzolato per liberare il rame prima di saldare da sporco e irregolarità.

Su quella parte del tubo, che ha un diametro più piccolo, un flusso viene uniformemente applicato con uno strato sottile. Le parti sono unite, il flusso in eccesso che è andato fuori viene rimosso con un panno morbido e umido. Il collegamento deve essere riscaldato uniformemente utilizzando un bruciatore o un asciugacapelli. Il segnale alla fine della saldatura è il colore argento, che acquisisce il flusso con un grado sufficiente di riscaldamento.

Inoltre, secondo la tecnologia della saldatura del rame, la saldatura viene portata alla linea di connessione del tubo. Quando si scioglie e riempie il giunto, deve essere lasciato a raffreddare a temperatura ambiente. Dopo che la saldatura si è raffreddata, il composto viene nuovamente pulito con un panno umido per rimuovere sostanze chimiche residue di vario tipo.

Torna al sommario

Lavora con un saldatore

Quando il saldatore viene collegato per la prima volta dopo una lunga interruzione, il fumo può provenire dalle particelle di olio bruciate utilizzate per immagazzinare l'utensile o dalla quantità residua di bruciature di colofonia. Molto spesso, questo non significa nulla di pericoloso ed è sufficiente per ventilare la stanza. Prima di saldare il rame, è necessario controllare la punta del saldatore e prepararlo a funzionare correttamente. La punta può essere fornita praticamente di qualsiasi forma in base alle esigenze del master, ma gli stinger disponibili in commercio sono diversi.

Disegno del saldatoio

Disegno del saldatoio.

Se si prevede di saldare parti in rame massiccio, è necessario che vi sia una grande area di contatto tra il saldatore e le parti, in quanto ciò fornisce la migliore conduttività termica. Per le parti più piccole come il filo di rame, l'affilatura a forma di cono appuntito è la migliore. La preparazione di parti per la saldatura non è diversa dalla preparazione per l'unione con una torcia a gas e consiste nella pulizia e nella sgrassatura dei giunti.

La qualità e l'aspetto della saldatura dipendono in gran parte dalla temperatura del saldatore. In caso di temperatura insufficiente, la saldatura non si diffonderà sulla superficie e cadrà in una brutta massa, che ha una forza di adesione insufficiente con dettagli. Se la temperatura non raggiunge abbastanza la norma, esternamente la saldatura può sembrare diffusa e di alta qualità, in questo caso dà un colore opaco alla saldatura e parte della sua friabilità.

La temperatura richiesta per le parti da unire deve superare di 20-40ºC la temperatura alla quale il saldante inizia a fluire e fondersi. Questo è importante, dal momento che a contatto con le parti da unire, il ferro saldante perderà inevitabilmente un po 'di calore. Nelle stazioni di saldatura, la temperatura richiesta può essere raggiunta semplicemente impostando il regolatore nella posizione desiderata. Se si utilizza un comune saldatore, dove non esiste un sensore di temperatura, è possibile utilizzare la colofonia per una determinazione approssimativa del grado desiderato. Se al tocco di un saldatore bolle e produce molto vapore, ma non brucia, ma si blocca sulla puntura, la temperatura è adatta per la saldatura del rame.

Nocivo quando si lavora con parti e si surriscalda il saldatore, come in questo caso, il flusso brucia e carbonizza prima che copra la superficie delle parti saldate. Il surriscaldamento nell'aspetto può essere determinato dal film apparso di ossidi di colore scuro sulla saldatura. La saldatura sulla punta surriscaldata del saldatore non può essere conservata e immediatamente drena da essa.

Torna al sommario

Modi per lavorare con un saldatore

Strumenti di saldatura

Strumenti necessari per la saldatura.

Esistono due tecnologie principali che possono essere utilizzate quando si uniscono parti con un saldatore. Quando si utilizza la prima tecnologia, la saldatura dalla punta del saldatore sembra fondersi con le parti che devono essere unite. Il secondo metodo prevede la saldatura diretta alle parti che devono essere collegate. Uno qualsiasi dei metodi implica che le parti saldanti debbano essere preparate e fissate in una posizione comoda.

Quando l'alimentazione viene eseguita dalla punta della punta di saldatura, una piccola quantità di lega di saldatura viene fusa direttamente su di essa. Dopo che la puntura si unisce ai dettagli che richiedono una connessione, la saldatura si diffonde su di essi nei punti giusti. La distribuzione uniforme è fornita dai movimenti della punta incandescente lungo la cucitura. Si considera una quantità sufficiente di lega di saldatura se la puntura ha acquisito una lucentezza argentea. La saldatura in eccesso cambia la forma della puntura e forma una brutta cucitura. Se la saldatura viene alimentata alla lega, le parti devono essere preriscaldate con un saldatore. La lega per alimenti si scioglie e riempie le giunture e le giunture.

Torna al sommario

Brasatura a bassa temperatura

La composizione chimica del rame fuso e deformato

La composizione chimica del rame fuso e deformato.

Questo tipo di composto è utilizzato per la maggior parte a casa e aiuta a organizzare sistemi di condizionamento, riscaldamento e acqua utilizzando bruciatori a propano. A questo punto, il tubo di rame si riscalda fino a 200-250 ° C e, se si utilizza una lega di saldatura morbida, la fiamma della torcia deve essere costantemente spostata durante il processo di saldatura, monitorando il riscaldamento uniforme del giunto.

Se durante il processo di saldatura quando si tocca il saldatore con una barra, la saldatura non si scioglie, è necessario continuare il riscaldamento, spostando la fiamma in modo continuo e uniforme. Non appena la lega di saldatura inizia a fluire e si scioglie, la fiamma viene rimossa e si attende che la lega si stacchi completamente, riempiendo completamente lo spazio tra i prodotti. Allo stesso tempo, non è consigliabile aggiungere ulteriori saldature per evitare la formazione di eccedenze, che potrebbero fuoriuscire nei tubi.

Se si saldano rame usando barre saldanti standard, il suo volume deve essere uguale al diametro dei tubi che vengono uniti. È più comodo prima di iniziare il processo per piegare la dimensione richiesta del saldatore con la lettera "G" per non essere confuso con le dimensioni. La resistenza del rame alla brasatura a bassa temperatura rimane la stessa, ma le caratteristiche meccaniche diminuiscono di qualità.

Torna al sommario

Brasatura ad alta temperatura

Se un prodotto in rame deve essere utilizzato a temperature elevate, che sono considerate temperature superiori a 110 °, come metodo di giunzione viene utilizzata la brasatura ad alta temperatura. Per la rete di sicurezza questo metodo è utilizzato per i sistemi di riscaldamento. Per realizzare un collegamento di questo tipo è necessaria una temperatura di almeno 700 ° C, quindi viene utilizzato solo il metodo della fiamma.

Se la lega di saldatura in questo caso sarà usata rame-fosforo, nel processo si può fare a meno dell'uso del flusso. Il bruciatore è posto su una fiamma media, la cui temperatura dovrebbe essere nell'intervallo 700-900ºC, i tubi sono riscaldati in modo uniforme, ma la loro posizione nello spazio può essere qualsiasi.

Se le estremità dei prodotti si scaldano uniformemente e alla temperatura desiderata, la saldatura riempie qualitativamente la distanza di montaggio.

La prontezza della connessione viene verificata con una barra saldante intera, che si scioglie al termine del lavoro. Per la qualità della cucitura era più alto, la barra è preriscaldata.

Questo metodo di collegamento implica, se necessario, l'uso di un essiccatore di edifici per il riscaldamento di tubi, anziché un bruciatore. Ma questo strumento può essere utilizzato solo per collegare tubi di piccole dimensioni. Le manipolazioni con il phon producono le stesse caratteristiche del bruciatore. I vantaggi di questo tipo di connessione sono l'elevata resistenza della giunzione e la sua ulteriore durata nel funzionamento in modalità ad alta temperatura. Gli svantaggi sono l'inevitabile ricottura del rame che si verifica a tali temperature. Va notato che per eseguire questo lavoro richiede qualifiche ed esperienza sufficienti, dal momento che il rame è facile da surriscaldare e causare queste rotture di metallo.

Aggiungi un commento