Schema saldatrice ad inverter casalingo

Per la saldatura vengono utilizzate attrezzature speciali, gli schemi dei singoli modelli sono molto diversi tra loro. Il più comunemente usato è un inverter. Questa attrezzatura è accurata, lavorare con essa è estremamente semplice. Lo schema di questo dispositivo non è troppo complicato, molti artigiani preferiscono assemblare tali dispositivi con le proprie mani.

Schema del dispositivo inverter di saldatura

Schema dell'invertitore di saldatura del dispositivo.

Questo lavoro è laborioso, richiede determinate capacità e attenzione. Prima di iniziare l'assemblaggio, è necessario elaborare uno schema futuro della saldatrice, per determinare quali elementi e componenti sono necessari. Dopo il montaggio, è imperativo controllare le prestazioni dell'apparecchiatura, la sicurezza del suo utilizzo. Durante la saldatura, assicurarsi di utilizzare guanti protettivi speciali e una maschera.

Diagramma della saldatrice

Diagramma funzionale della fonte di alimentazione della saldatrice ad inverter

Figura 1. Schema funzionale del generatore di una saldatrice ad inverter.

L'inverter di saldatura ha una corrente di alimentazione massima di 32 A, 220 V. La saldatura è di 250 A. Ciò garantisce un funzionamento di alta qualità con una lunghezza d'arco di 1 cm L'efficienza dell'inverter non è inferiore alle versioni di fabbrica. Il circuito di alimentazione utilizzato per tale saldatrice include:

  • trasformatore a base di ferrite 7 * 7 o 8 * 8;
  • l'avvolgimento primario dovrebbe avere 100 giri di filo con una sezione trasversale di 0,3 mm;
  • il primo strato dell'avvolgimento secondario è costituito da 15 spire, la sezione del filo è di 1 mm;
  • il secondo strato dell'avvolgimento secondario comprende anche 15 spire, la sezione trasversale del filo è di 0,2 mm;
  • il terzo strato dell'avvolgimento secondario è costituito da 20 giri, la sezione trasversale del filo è di 0,35 mm.

Quando si esegue l'avvolgimento, è necessario assicurarsi che il filo riempia tutto lo spazio, questo darà una tensione stabile. Un esempio dello schema è mostrato in Fig.1. Lo schema generale della saldatrice comprende 2 trasformatori a 41 kHz, ma può essere utilizzato anche a 55 kHz. Dopo di che c'è una guarnizione e un choke tipo L2, uno speciale trasformatore di corrente. Vengono utilizzati ventilatori aggiuntivi per il raffreddamento.

Torna al sommario

Trasformatore di avvolgimento

Inverter per la saldatura del circuito dell'acceleratore

Inverter per la saldatura del circuito dell'acceleratore.

Lo schema di assemblaggio fornisce l'avvolgimento del trasformatore, è fatto usando il rame. La sua larghezza è di 40 mm e il suo spessore è di 0,3 mm. Richiede carta termica per avvolgere. Un regolare registratore di cassa si adatta, il suo spessore deve essere di 0,05 mm. Tale carta ha la qualità necessaria, è resistente, non si strappa quando viene ferita. Il solito cavo non è adatto al lavoro, poiché si surriscalda, tutte le correnti saranno forzate verso la parte di superficie, gli strati inferiori non saranno coinvolti.

L'avvolgimento secondario consiste di 3 nastri di rame, sono divisi tra di loro da uno speciale film fluoroplastico, che si scurisce quando riscaldato. Si sconsiglia di utilizzare fili convenzionali a semiconduttore con una sezione trasversale di 0,5-0,7 mm per l'avvolgimento. Tali fili sono rotondi, durante l'avvolgimento lasciano un gran numero di traferri d'aria, vale a dire. il trasferimento di calore rallenta. Lo schema prevede necessariamente la presenza di una ventola da 0,13 A 220 V e possono essere utilizzati altri valori.

Torna al sommario

Assemblaggio inverter di saldatura

Schema di collegamento dell'inverter alla batteria

Schema di collegamento dell'inverter alla batteria.

Per il montaggio di inverter, si consiglia di provare ventole e radiatori che si trovano in unità di computer. Comprarli non è difficile, il costo di tali attrezzature è democratico. Il ponte obliquo sarà assemblato da 2 radiatori, con la parte superiore del ponte installata su un radiatore e quella inferiore posizionata sull'altro. I diodi sono montati su radiatori usando una speciale guarnizione di mica. Se il ponte utilizzato è IRG4PC50W, allora invece di mica, è necessaria una speciale pasta termoconduttiva.

Tutti i pin dei transistor, i diodi devono essere installati in modo tale da soddisfare uno per uno. Una scheda è posizionata tra i radiatori, è progettata per collegare tutti i circuiti di alimentazione delle apparecchiature future con le singole parti del ponte. Va ricordato che il circuito di potenza è 300 V. Affinché le emissioni del trasformatore entrino nel circuito, il circuito fornisce saldature sulla scheda, condensatori di 0,15 micron Tutte le altre parti sono interconnesse da conduttori. Vengono utilizzati snubber con condensatori che aiutano a sopprimere tutte le emissioni del trasformatore di tipo risonante, riducono le perdite di IGBT.

Torna al sommario

Impostazione

Schema di avvolgimento del trasformatore di saldatura

Schema di avvolgimento del trasformatore di saldatura.

L'installazione della saldatrice ad inverter viene eseguita dopo la fine del montaggio. Il PWM è alimentato a 15 V, si consiglia inoltre di alimentare la ventola. Il relè K1 è collegato tramite il resistore R11. Ciò consente di eliminare forti sovratensioni durante l'alimentazione di una tensione di funzionamento di 220 V. Viene verificata la precisione del relè, dopo di che dopo 2-10 secondi viene applicata una tensione di lavoro al PWM. Non dovrebbero esserci impulsi rettangolari, specialmente dopo che il relè è scattato.

Successivamente, il bridge viene alimentato con una potenza di 15 V. Ciò consente di verificare che il circuito sia assemblato correttamente. Al minimo il consumo di corrente sarà fino a 100 mA. Inoltre, è necessario assicurarsi che la fasatura degli avvolgimenti sia eseguita correttamente.

Su PWM, la frequenza di clock diminuisce fino a quando appare una piega sul tasto inferiore, cioè finché il nodo non diventa saturo. Il valore risultante viene diviso per 2, il numero viene aggiunto al valore di frequenza, che è la frequenza operativa per la scheda PWM e il trasformatore di saldatura stesso. Se durante la regolazione la spia del relè si accende con una corrente di 150 mA, il circuito viene assemblato correttamente. Se si illumina troppo luminoso, l'assemblaggio viene eseguito in modo errato o si verifica un'interruzione degli avvolgimenti. Per ridurre il livello di interferenza, è necessario ruotare tutti i fili di alimentazione, dovrebbero essere il più corti possibile.

Torna al sommario

Controllo dell'unità in azione

Dopo che la saldatrice ad inverter è stata completamente preparata, è necessario verificarne le prestazioni. Per fare ciò, l'apparecchiatura deve essere accesa, aggiungere gradualmente corrente e controllare la tensione con un oscilloscopio. I valori della tensione della chiave inferiore non devono superare i 500 V, il massimo consentito è 550 V, soggetto a overshoot. Se lo schema viene seguito correttamente, il valore non supera 350 V.

Durante il test, è necessario tenere presente che quando il bus emette il massimo rumore, non deve essere applicata alcuna corrente.

La fase successiva del test sarà la saldatura diretta. I primi 10 secondi della saldatrice non devono fare nulla, quindi è necessario controllare i radiatori. Per i successivi 20 secondi è necessario osservare la modalità a freddo, per 60 secondi - calda. Quindi è necessario prendere 2 elettrodi lunghi per il tipo di saldatura selezionato, consumarli completamente. La condizione del trasformatore è controllata, dovrebbe essere calda, ma non molto, poiché l'alto livello di riscaldamento indica che il circuito di assemblaggio è stato rotto. Di solito, dopo 3 elettrodi bruciati in fila, i radiatori si scaldano abbastanza forte. Un piccolo dispositivo di raffreddamento li raffredda in uno stato accettabile entro 2 minuti, dopo di che è possibile continuare a lavorare con un alto livello di qualità.

Il circuito dell'inverter di saldatura richiede molto lavoro. Per assemblare un inverter, dovrai avere un po 'di esperienza. È prima necessario determinare quali materiali e strumenti saranno necessari per il lavoro, quindi procedere all'assemblaggio. Dopo il suo completamento, l'apparecchiatura deve essere controllata per garantire la sua operabilità e la corretta costruzione.

Aggiungi un commento