Il dispositivo del moderno motoblocco

Il motocoltivatore o il blocco motore negli ultimi tempi gode della crescente popolarità tra la popolazione. Questa unità consente di arare la terra, trasportare merci ed eseguire diverse altre funzioni. Il lavoro manuale con i caricatori cominciò a svanire sullo sfondo. Ora questi dispositivi sono acquistati da persone, soprattutto perché non sono così costosi. È importante conoscere la barra del dispositivo. Questo aiuterà nella sua ulteriore operazione. Questo sarà discusso oggi.

Il layout del blocco moto

Il layout del blocco moto.

Motore e sue caratteristiche

Tutti sanno che qualsiasi dispositivo che guida ha un motore obbligatorio. Usa due tipi principali di motori: diesel e benzina. Vengono utilizzati sia i motori a quattro tempi che i motori a due tempi. La seconda opzione è distribuita principalmente sul vecchio blocco motore. Il lavoro degli operatori è semplificato al massimo grazie al metodo di controllo automatico della velocità.

Ci sono due categorie principali di tali unità: leggere e pesanti. La potenza dei motori delle prime opzioni è da 1 a 5 cavalli. Il secondo gruppo è più potente. Qui questo parametro può raggiungere un valore di 10 cavalli. Esistono, ovviamente, modelli più potenti, ma non sono così diffusi, ma è possibile acquistarli se necessario.

Schema di motoblock del motore

Motoblock del circuito motore.

Se parliamo dell'efficienza delle unità, oggi è meglio comprare un trattore retrattile con un motore diesel. Risparmierà denaro, a causa del minor costo del carburante.

Tuttavia, immediatamente vale la pena di pensare che nel processo di lavoro apparirà una massa di odori sgradevoli dalle prese del motore. Quale unità scegliere, ognuno decide per se stesso. Ogni opzione, ovviamente, ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Torna al sommario

Trasmissione: caratterizzare le prestazioni

Ci sono molte diverse soluzioni di questo nodo nel blocco moto, vale a dire, dentato, a vite senza fine, a catena dentata.

Trasmissioni di ingranaggi. Tali unità sono più spesso utilizzate nella tecnologia dei trattori classica. Hanno alta affidabilità, ma non le dimensioni più compatte. Qui sono usati entrambi gli ingranaggi conici e cilindrici.

Trasmissioni Gear-worm. Vengono utilizzati principalmente su unità leggere. Un dispositivo molto semplice consente loro di essere riparati con la stessa facilità. Questa trasmissione è composta da due cambi - vite senza fine e ingranaggio. L'albero motore in questo caso si trova in posizione verticale. Molto spesso sono impostati sulla frizione automatica.

Schema cinematico della trasmissione del motoblocco

Schema di trasmissione cinematica del blocco moto.

Un sito piuttosto complesso, ma molto progressivo e funzionale. Senza l'automazione oggi non è da nessuna parte. Sì, questo a volte rende i meccanismi molto più complicati, ma li rendono molto più efficienti e produttivi. Va notato che tali trasmissioni sono le più compatte. Riducono significativamente il volume del blocco moto, rendendolo facile. In condizioni di casa private tali modelli sono stati utilizzati per molto tempo.

Catena e catena dell'ingranaggio. L'albero di entrata del cambio ruota a causa di una trasmissione a cinghia che la collega al motore. Serve anche come una frizione. Il più delle volte entrambe le attrezzature e una cinghia vengono eseguite nella custodia uniforme. In tali modelli, il riduttore può essere monostadio o bistadio. Tutto dipende dal modello specifico del blocco moto. Molto spesso, questi parametri sono indicati direttamente nella documentazione di accompagnamento dell'unità.

Torna al sommario

Sistema di aggregazione

Questo è un altro componente importante del blocco moto. Ti consente di associarvi a una varietà di unità diverse. Se parliamo di motocoltivatori, qui gli attrezzi sono montati direttamente sull'asse motore e nei blocchi motore sono montati su un'apposita staffa. Quale metodo è più conveniente? Naturalmente, ogni persona ha la sua opinione su questo problema. Su alcune unità, è installato un sistema di presa di forza speciale.

Torna al sommario

Sistema di controllo: principale

Ogni proprietario felice del timone sa per certo che a causa del suo lavoro deve camminare sul terreno. Non consente di stabilire organi di governo funzionanti ovunque, tranne le maniglie. È qui che i produttori assemblano i vari elementi di questo sistema.

Di solito l'unità ha speciali barre dello sterzo.

Aiuteranno l'operatore a gestire facilmente il dispositivo, indirizzandolo nella giusta direzione. Su queste barre sterzanti, una varietà di controlli più comunemente usati sono necessariamente posizionati. Stiamo parlando di quei meccanismi che ti permettono di regolare la velocità del motore e della trasmissione.

Quei controlli che sono usati molto meno frequentemente si trovano sulle unità che controllano. Questo può essere il controllo della serranda dell'aria del carburatore, l'inclusione di un albero di potenza e così via. In generale, tutto dovrebbe essere chiaro su questo problema. A proposito, il controllo è in realtà molto semplice su qualsiasi motoblocco. Usa elementi non elettronici, ma meccanici, sebbene negli ultimi anni la seconda opzione sia diventata ampiamente distribuita sul mercato.

Ovviamente, questo facilita enormemente il lavoro con l'unità. Molto spesso, la gestione è come una normale motocicletta. Per quelli che sanno di cosa stanno parlando, capiscono che c'è una frizione sulla manopola della mano sinistra e controlli del motore sulla destra.

Tutto dopo un lungo periodo di lavoro passa ad un semplice livello intuitivo. All'inizio, potrebbe essere difficile lavorare con una tecnica così potente, ma nel tempo una persona si abituerà ad essa. Si può notare che la produttività di tale lavoro è molto più alta rispetto al lavoro manuale.

Quindi, ora tutti conoscono gli elementi di base di un moderno blocco moto. Oggi, tali apparecchiature possono essere acquistate presso qualsiasi negozio specializzato. Conoscendo il suo dispositivo, è possibile eseguirlo e ripararlo in modo indipendente, e questo è importante. Le interruzioni possono verificarsi regolarmente durante il funzionamento e visite troppo frequenti ai workshop portano a costi imprevisti.

Aggiungi un commento