Criteri per la classificazione degli utensili da taglio

Le attrezzature per il taglio dei metalli, necessarie per eseguire vari lavori di costruzione e riparazione, nell'industria e nella vita possono essere molto diverse. La classificazione degli utensili da taglio si basa principalmente sullo scopo di questi o altri tipi di strumenti.

Grafico di scelta del modo migliore per tagliare il metallo

Grafico di scelta del modo migliore per tagliare il metallo.

La varietà di attrezzature da taglio consente di utilizzare il più adatto per ogni scopo specifico. La scelta dello strumento dipende dalle caratteristiche del lavoro e dal risultato desiderato, nonché dalle caratteristiche del metallo in lavorazione.

Caratteristiche di progettazione degli utensili da taglio

La classificazione degli utensili da taglio può essere fatta secondo diversi criteri. La cosa principale è la progettazione dell'attrezzatura. A seconda del modello, è possibile distinguere i seguenti tipi di apparecchiature:

  • taglierina;
  • incisivi;
  • svasature;
  • trapani;
  • controbilanci;
  • la scansione;
  • rubinetti;
  • dadi;
  • lame per seghetto;
  • rasoi;
  • strumento abrasivo.
Design della taglierina

Design della taglierina

Ciascuno dei tipi elencati possiede alcune caratteristiche costruttive caratteristiche, che determinano l'appartenenza a uno o un altro tipo di utensile da taglio. Quindi, gli strumenti a lama singola sono incisivi. Forniscono la capacità di elaborare il metallo utilizzando un movimento di alimentazione multidirezionale.

La lavorazione del metallo con frese implica movimenti di rotazione dell'utensile lungo un percorso con raggio fisso. In questo caso, la direzione del movimento di avanzamento non coincide con la direzione dell'asse utensile.

Le punte sono dispositivi di taglio assiale. Vengono utilizzati nei casi in cui si desidera creare un foro nel materiale da lavorare o aumentare i fori già finiti. Durante la lavorazione del trapano, eseguono movimenti rotatori, che vengono integrati con movimenti di avanzamento per ottenere il risultato desiderato. L'asse di rotazione e la direzione di movimento dell'alimentazione coincidono.

Le svasature si riferiscono anche agli utensili assiali. Permettono di regolare la forma e le dimensioni dei fori nel metallo, inoltre, possono essere utilizzati per aumentare il diametro del foro. Per la lavorazione di fori possono essere utilizzati e spazzare. Questo tipo di apparecchiatura è progettato per rimuovere la rugosità dalle pareti dei fori. Questo processo è chiamato finitura. Le sezioni terminali e cilindriche sono lavorate con uno strumento assiale, come il tsekovki.

La progettazione di frese a candela

La progettazione di frese a candela.

Per la produzione di fili esterni su billette metalliche cilindriche si usano stampi. Filettati nella parte interna dei fori possono essere rubinetti.

Le lame dei coltelli sono utensili multi-lama. In forma, sono strisce di metallo su cui sono fatti numerosi denti della stessa altezza. Vengono utilizzati se è necessario tagliare un pezzo del pezzo o creare delle scanalature. I movimenti progressivi in ​​questo caso sono i principali lavoratori.

I ram sono usati per macinare i denti su varie parti. Ad esempio, su ingranaggi, alberi, ecc. Gli ingranaggi possono anche essere lavorati con rasoi. L'azione di questi strumenti ricorda lo scraping. Di conseguenza, viene eseguita la finitura delle parti.

Il gruppo di strumenti abrasivi comprende vari dispositivi e materiali per la finitura dei dettagli. Questi possono essere polveri speciali, grani, barre, cristalli e così via.

Torna al sommario

Tipi di superfici lavorate

Oltre alle caratteristiche del progetto, la classificazione delle attrezzature per il taglio dei metalli può essere eseguita con altri criteri. Ad esempio, a seconda del tipo di superficie per la lavorazione di cui l'apparecchiatura è destinata. Secondo questo criterio, si possono distinguere le seguenti varietà:

Drill design

Il design del trapano.

  1. Prodotti utilizzati per lavorare con i corpi di rotazione di superfici piatte ed esterne sagomate. Questo gruppo di attrezzature comprende frese, mole abrasive, taglierine e utensili simili.
  2. Attrezzatura che consente l'elaborazione di fori. Questo gruppo comprende trapani, brocce, frese per alesatrici, svasatori.
  3. I dispositivi che consentono di tagliare un intaglio. Per prodotti simili includono rulli di laminazione, maschi, matrici.
  4. Prodotti che consentono la lavorazione di parti, il cui elemento principale sono i denti, cioè alberi scanalati, ruote dentate e altre cose. A questo scopo vengono utilizzati shevera, mole abrasive, dolbyaki, utensili per la rettifica, taglierini a disco.
Torna al sommario

Altri criteri di classificazione

Inoltre, l'attrezzatura da taglio può essere classificata in base al modo in cui interagisce con il metallo in lavorazione. Dato questo criterio, distinguiamo tra gli strumenti:

  • convenzionale;
  • rotativo (con una lama circolare continuamente aggiornata).

Dovrebbero essere presi in considerazione e tali criteri come il tipo di fabbricazione. A seconda di questo, ci sono prodotti dei seguenti tipi:

  • suo complesso;
  • componente;
  • prefabbricato.

Prefabbricati differiscono dal tipo composito di elementi composti. Nel primo caso, la connessione è rimovibile, nel secondo pezzo.

A seconda del metodo di fissaggio alla macchina, possono essere:

  • prizmatichekie;
  • coda;
  • Albero montato.

Vale la pena notare la classificazione secondo il criterio associato al metodo di applicazione. Gli strumenti possono essere manuali, automatici o combinati.

Pertanto, è possibile classificare i dispositivi per tagliare il metallo in vari modi, a seconda di quale criterio viene preso in considerazione.

I criteri di classificazione sono diversi: tengono conto del design, del metodo di creazione e utilizzo degli strumenti, del modo in cui interagiscono con le superfici da trattare e così via.

Aggiungi un commento